sabato 21 ottobre 2017

INVOLTINI DI VITELLO ALLO SPECK E FONTINA . UN SECONDO PIATTO PRONTO IN MENO DI DIECI MINUTI

DOSI  per  6 persone :  fettine di vitello molto sottili 12 (da gr 80 cad) ; fontina valdostana a fettine gr 150; speck a fettine gr 150; farina bianca 3 cucchiai,  burro gr 80; vino bianco secco cc 100; sale.

PROCEDIMENTO  :  quando acquistate la carne non dimenticate di chiedere al macellaio di appiattire le fettine per fare degli involtini.

Sul piano da lavoro tagliare il bordo delle fette di speck per eliminare la parte nera non gradita.
Affettare sottilmente la fontina.
Su ogni fettina di carne sistemare una fettine di speck ed una di fontina, avvolgere e chiudere con uno stecchino di legno.

Quando avrete terminato, spolverizzare di farina, con un passino gli involtini rigirandoli, quindi sistemarli in un tegame con il burro, uno vicino l'altro, e fare cuocere per 5/6 minuti facendoli rosolare su tutti i lati.
Bagnare con il vino bianco, farlo evaporare, quindi  tenere in caldo la pietanza fino al momento di portarla in tavola ben calda.

TAGLIOLINI FRESCHI FATTI IN CASA CONDITI CON SALSA ALLA CONTRABBANDIERA

DOSI per 6 persone:   per i tagliolini:  farina gr 450; uova 4; olio EVO 1 cucchiaio raso; sale un pizzico.  Per il condimento : prosciutto cotto a fette gr 150; carne macinata di vitella gr 150; butto gr 100; funghi champignons (già puliti e tagliati) gr 200; aglio 1 ; olio EVO 3 cucchiai; vino bianco secco cc 150; formaggio grana grattugiato gr 150; panna di latte liquida (senza conservanti) cc 100 ;  dado da brodo di carne 1/2 in cc 350 di acqua calda; pomodori pelati 1 scatola, sale; pepe.

PROCEDIMENTO :  impastare la farina con la uova, l'olio ed un pizzico di sale.  Lavorare con le due mani per una decima di minuti, quindi fare una palla e metterla a riposare per 30 minuti.

Mettere in una padella media l'olio, lo spicchio di aglio schiacciato, un pizzico di sale ed i funghi già puliti ed affettati.  Fare cuocere a fuoco dolce per 15 minuti, rimestando una volta, poi togliere dal fuoco, eliminare l'aglio e tenere da parte. Aprire il barattolo di pomodori pelati, fare sgocciolare i soli pelati e aggiungerli nella padella, conservando a parte in frigo, tutto il liquido di governo.

Tritare finemente il prosciutto cotto, unirlo alla carne macinata, a metà del burro  ed unire il tutto in padella, cuocendo sempre a fuoco dolce. Bagnare con il vino, poi aggiungere la panna e fare cuocere senza coperchio per altri 20 minuti, aggiungendo il brodo, mano a mano.

Riprendere in mano la pasta, sul piano da lavoro infarinato stendere una sottile sfoglia, spolverarla di farina, arrotolarla e con un affilato coltello tagliare dei tagliolini da mm 5 di larghezza, poi terminata l'operazione sbrogliarli sul tavolo da lavoro, facendoli un pò asciugare.

Al momento di andare a tavola, mettere sul fuoco una pentola con acqua salata, quando bolle mettervi dentro i tagliolini, (nel contempo riscaldare sul fuoco il condimento), scolare i tagliolini accuratamente, trasferirli nella zuppiera di servizio, aggiungere subito il resto del burro a pezzetti, unire tutto il condimento della padella,  rimestare velocemente e portare subito in tavola, servendo a parte nella formaggiera il grana grattugiato.

venerdì 20 ottobre 2017

UN PRIMO PIATTO SEMPLICE A FARSI E VELOCE: MACCHERONCINI ( O ZITI RIGATI ) AI QUATTRO FORMAGGI

DOSI  per 6  persone :  maccheroncini rigati (o altro formato corto) gr 500; burro gr 80; grana padano grattugiato gr 100; gorgonzola gr 80; taleggio gr 80; provola affumicata (o fiordilatte) gr 100;
sale.

PROCEDIMENTO  :   cuocere in acqua salata i maccheroncini e scolarli molto al dente. Metterli in una zuppiera e dentro subito metà del burro e una metà del grana grattugiato e rimestare velocemente. Ora la pasta può aspettare senza problemi.

Tagliare a minuti pezzetti la provola affumicata, poi il taleggio eliminando la scorza, poi ancora il gorgonzola eliminando la scorza.

Ungere con il burro una capace  pirofila da forno. Depositare sul fondo un primo strato di pasta, poi distribuire ordinatamente sopra dei tocchetti di Taleggio, poi altra pasta ed i tocchetti di provola, altra pasta ed i tocchetti di Gorgonzola, e terminare con il resto della pasta, pareggiare e sopra adagiarvi dei fiocchetti di burro e spargervi il restante formaggio grattugiato.

Poco prima di andare a tavola accendere il forno a 160° fare cuocere per 20 minuti, quindi servire subito.

SOUPA A' L'OIGNON - ZUPPA DI CIPOLLE ! UN SEMPLICE PRIMO CLASSICO DELLA VAL D'AOSTA. CI AVVICINIAMO ALLE FREDDE SERATE D'INVERNO, NON LO DIMENTICATE AL MOMENTO OPPORTUNO !

DOSI  per 6 persone :  cipolle gr 600; burro gr 100; farina bianca 3 cucchiai; brodo di carne cc 1300 (volendolo realizzare con il dado: 1); formaggio Gruviera grattugiato gr 150; pane casareccio 12 fette tagliate sottili, (passate in forno a 100° per 10 minuti); sale; pepe.

PROCEDIMENTO : tagliare a sottili fettine le cipolle, metterle in una casseruola con gr 80 di burro e farle soffriggere a fuoco dolce, spolverizzandole con la farina messa in un passino.

Appena inizieranno a dorare, versare il brodo, poco per volta e continuare la cottura per almeno 20 minuti.
Aggiustare di sale e pepare, soltanto se gradito a tutti.

Quando sarete vicini al momento di andare a tavola, versare nella zuppiera di servizio (oppure in sei tazze da brodo individuali), un primo strato di formaggio grattugiato, poi sopra alcune fettine di pane leggermente tostato, altro formaggio, infine la zuppa e introdurre nella parte alta del forno caldo a 140° per 10 minuti, accendere il "grill", per altri 5 minuti, per formare la crosticina sulla superficie e quindi portare in tavola la pietanza  molto calda.

COSCIOTTO DI AGNELLO IN UMIDO CON CHAMPIGNONS, PEPERONI ED AROMI

DOSI  per  6  persone :  cosciotto di agnello gr 1800/2000;  funghi champignons gr 250; funghi secchi 1 bustina da gr 20; dado da brodo al sapore di funghi porcini 1; peperoni 2; spicchio d'aglio 2;
rosmarino 2 rametti; vino bianco secco cc 200;  olio EVO 6 cucchiai; formaggio grana o parmigiano grattugiato gr 100; prezzemolo 1 ciuffo; sale; pepe.

PROCEDIMENTO :  lavare il cosciotto,  dissossarlo e tagliare la carne a minuti bocconcini.
Metterli in una terrina con il vino bianco e farli stare per 30 minuti.
In una casseruola mettere l'olio, i pezzetti di agnello e fare rosolare per 15 minuti, rimestandoli, poi tirarli su e tenerli al caldo.
Tritare finemente i peperoni eliminando torsolo e semi, gli spicchi di aglio, il prezzemolo, i funghi freschi ed i secchi, 1 cucchiaino di sale fino, e mettere il trito nella casseruola con l'olio a soffriggere lentamente a fuoco dolce.

Trasferire il contenuto della casseruola, i rametti di rosmarino e la carne in una pirofila da forno, bagnare con una metà del vino bianco, aggiungere il dado sbriciolato, coprire la pirofila e mettere in forno a 160° per 45 min uti, rigirando un paio di volte la pietanza ed aggiungendo il resto del vino, quindi al termine della cottura portare in tavola.

lunedì 16 ottobre 2017

SCALOPPINE DI MANZO AL FORNO, CON MELANZANE FRITTE E PROVOLA AFFUMICATA , UNA PIETANZA FUORI DAL COMUNE

DOSI per 6 persone : scaloppine di manzo gr 800; provola affumicata gr 250; melanzane lunghe 3; vino bianco secco 1 bicchiere; dado da brodo vegetale 1; farina 1 cucchiaio raso; aglio 1 spicchio; olio EVO 8 cucchiai; pangrattato 8 cucchiai; grana grattugiato gr 100; sale.

PROCEDIMENTO : lavare le melanzane, tagliarle a sottili fette e metterle in padella a friggere con l'olio EVO e lo spicchio di aglio. Tirarle via mano a mano che sono ben colorite e tenerle da parte in una terrina.
Nella stessa padella mettere le scaloppine di carne tagliate a piccoli pezzi, dopo averle infarinate;  scottarle su entrambi i lati a fuoco medio, soltanto  per un paio di minuti (non di più altrimenti si induriscono troppo), quindi sistemarle su di un solo strato sul fondo di una pirofila da forno e spargervi sopra un buon pizzico di sale.

Tagliare a fettine sottili la provola e sistemarla sopra le fettine di carne, poi sopra ancora distribuire le fette di melanzane già fritte in precedenza.

Nella padella di prima, versare il vino, sbriciolare il dado e la farina e mescolare accuratamente con il fondo di cottura e cuocere a fuoco dolce per 5 minuti, quindi togliere dal fuoco e distribuire il condimento a cucchiaiate sulla pietanza.

Spargere sopra il formaggio grana uniformemente, poi con un passino il pangrattato su tutta la superficie ed infornare, quando siete vicini al momento di andare a tavola, in forno a 180° per 10 minuti, quindi servire la pietanza ai commensali.

FARFALLE ALLA RICOTTA CON POLPA DI SALSICCIA FRESCA DI MAIALE, IL TUTTO SALTATO IN PADELLA

DOSI  per 6 persone :  farfalle (o altra pasta corta) gr 500; ricotta  fresca gr 350; panna liquida fresca (senza conservanti) cc 150;  salsiccia fresca di maiale (chiamata anche salamella) gr 600; olio EVO 6 cucchiai; parmigiano o grana grattugiato gr 150; sale..

PROCEDIMENTO  :  mettere in un'ampia padella (nella quale poi sarà insaporita anche tutta la pasta) l'olio, le salsicce, cc 100 di acqua e fare cuocere su fuoco medio per 15/20 minuti, rigirandole ogni tanto.
Quando le vedrete ben rosolate toglierle dal fuoco, aspettare che si raffreddino, quindi tirarle via e mettendole sul tagliere, affettarle sottilmente, quindi rimettere in padella tutte le fette.

In una terrina mettere la ricotta, la panna liquida, mescolarle insieme ed aggiungere il composto alla padella con le salsicce.

Al momento di andare a tavola, cuocere in acqua salata la pasta, scolarla molto al dente, passarla subito in padella, rimestare accuratamente ed aggiungere il formaggio grattugiato, quindi portare in tavola velocemente e servire la pietanza ben calda.