lunedì 28 maggio 2012

NON SONO UN GRANDE ESPERTO DI COMPUTER ED OGGI, NEL MODIFICARE ALCUNE BOZZE DI VECCHI POSTO DI OLTRE UN ANNO FA, HO COMMESSO QUALCHE ERRORE. INFATTI SONO VENUTE FUORI ALCUNE RICETTE CHE FORSE AVEVO INSERITO NEL LONTANO 2008. NON HO IL CORAGGIO DI CANCELLARLE E QUINDI CHIEDO SCUSA PER L'ERRORE. COMUNQUE SE VOLETE LEGGERLE POTRETE TROVARLE INTERESSANTI.

2 commenti:

Mauro Sebastiani ha detto...

Buon giorno, dott. Corbino
Mi chiamo Mauro Sebastiani e volevo chiederle un parere
Come esperto della cucina napoletana: la rosticceria napoletana rappresentata da alcuni noti punti vendita come Luise in Piazza dei Martiri oppure la Padella al Vomero usano per le pizze rustiche un tipo di pasta che non mi sembra essere pasta sfoglia e neppure pasta di pane o brisè. Sembra essere piuttosto una specie mista tra una sfoglia ma con la consistenza necessaria per avvolgere il ripieno. Noto che questo tipo di pasta è usata un po dappertutto, ma non riesco a capirne l'origine o la realizzazione. Viene ad esempio utilizzata per i timballi di fettuccine oppure per le torte rustiche di ricotta. non so se sia una mezza sfoglia oppure una sfoglia con realizzazione rapida. puó aiutarmi a risolvere il dilemma magari suggerendomi una ricetta ? La rimgrazio per l'attenzione. Cordiali saluti Mauro sebastiani

Sergio Corbino ha detto...

Caro Mauro,
non ho notato qusto tipo di pasta perchè difficilmente vado ad acquistare prodotti di rosticceria; preferisco fare la pasta io stesso. Comunque non appenq avrò la possibilità di osservarli, magari dalla vetrina le invierò un mio parere. La ringrazio di avermi scritto e la invito a continuare a commentare.
Saluti cordiali
Sergio Corbino