lunedì 28 maggio 2012

RICETTA PER SINGLE: RISO DOLCE COL LATTE

Era un bel pò che non mi dedicavo ai single e proprio stasera mi è tornata in mente una semplice ricetta di una pietanza dolce che poteva rendere meno amara una serata ad un single o ad una single. Insomma un dolce semplice, che non provocava in chi lo mangiava grandi complessi di colpa, e che serviva riempire la pancia, in maniera poco prosaica, ma abbastanza carico di calorie e poi si sa che il latte preso la sera fa dormire meglio.....
Insomma se poi vogliono provarlo anche una o due coppie di amici, basterà raddoppiare o triplicare le dosi ed il dolce è pronto in venti minuti.
Gli ingredienti dovrebbero essere reperibili in ogni casa: riso, latte, zucchero, una buccia di limone, un pizzico di sale, un pizzico di cannella.
Allora se volete provarlo e vi dirò che ai bambini piace molto, fate con me la prova

INGREDIENTI per uno solo un pò affamato:, è vero , ma che in questo momento non ha molta fantasia : riso 3 cucchiai colmi; latte fresco intero cc 500; zucchero 3 cucchiai rasi; un pizzico di cannella; un pizzichino di sale; la buccia di un limone (bisognerebbe specificare NON trattato, ma chi lo può dire ?? Ed allora lavarlo molto bene sotto l'acqua corrente e poi asciugarlo con un tovagliolino di carta strofinando bene).
PROCEDIMENTO: in una pentola mettere il latte, lo zucchero, la buccia del limone, il pizzico di sale e mescolare per bene. Quando sta per bollire versarvi dentro il riso, abbassare al massimo la fiamma e fare cuoere, rimestando ogni tanto. Aggiungere il pizzico di cannella e quando è cotto toglierlo dal fuoco. Versarlo in un piatto fondo ed aspettare che si raffreddi. Quando è tiepido potete mangiarlo. Se non vi piace il gusto di cannella evitate di mettercela.

Una piccola variante: siamo in periodo di pesche gialle dure. Sene avete una in frigo lavatela bene, asciugatela, tagliatela a minuti pezzetti, con tutta la buccia ed aggiungetela al riso quando è ad un paio di minuti dalla fine della cottura.
Una ultima variante: se non avete il limone, e per caso avete omprato delle pesche gialle o verdi che siano, ed avete due o tre foglie di pesca in frigo, attaccate ai frutti, lavatele bene, asciugatele ed aggiungetele al risotto. Gli conferiranno un ottimo sapore di mandorle..




1 commento:

Milady ha detto...

un classico: una vera dolce cocola!