lunedì 27 dicembre 2010

LE MELE FRITTE IN PASTELLA : UN DOLCE SEMPLICE DA INSEGNARE AI PIU' PICCINI!

Siamo in giorni di festa e di vacanza dalla scuola. Perché non far divertire i bambini insegnando loro come realizzare un dolce semplice che piace sempre a tutti? Ovviamente bisogna stare attenti particolarmente nel momento in cui si frigge, perché una scottatura con l'olio bollente oltre ad essere dolorosa è molto pericolosa, ma il resto del percorso potete farlo eseguire da loro, e quando si frigge staranno a guardare a distanza di sicurezza.
Allora di mele ve ne è in abbondanza in questo periodo, la farina e le uova in casa ci sono sempre, come pure lo zucchero, allora cosa manca: un poco di latte e mezza bustina di lievito in polvere per dolci, come ad esempio "Il pane degli angeli" e poi una buona quantità di pazienza per rispondere alle loro domande, il gioco è fatto e buona parte del pomeriggio è passato!

INGREDIENTI: mele gr 500; farina gr 250; uova 2; latte fresco intero q.b.; zucchero 1 cucchiaio; sale 1 pizzico; lievito in polvere per dolci 1/2 bustina (gr 8); olio per friggere q.b.; zucchero da spolverare sulle frittelle già pronte da mangiare q.b.

PROCEDIMENTO: in una ciotola mettere le uova, sbatterle con due forchette (o con una frusta), aggiungere un poco per volta la farina, il cucchiaio di zucchero, il pizzico di sale, la mezza bustina di lievito, mescolare bene ed aggiungere tanto latte freddo (un poco per volta), fino ad ottenere una pastella densa. Lasciarla riposare per alcuni minuti, mentre vi dedicate alle mele.
Lavare le mele, tagliarle in due, eliminare torsolo e buccia e tagliare a sottili fette le mezze mele.
Metterle in pastella per evitare che esposte all'aria le fettine si anneriscano.
Preparare ora la padella mettendo dell'olio abbondante ed accendendo il fuoco. (Questo è il momento in cui i piccoli devono stare a distanza, assistendo alle varie operazioni da lontano).
Quando l'olio comincia a sfrigolare, prendere con un cucchiaio una fettina di mela ricoperta di pastella e metterla in padella, quindi continuare fino a coprire lo spazio. Dopo un paio di minuti rigirare la fetta che si sarà ormai dorata e cuocere l'altro lato. Tirarle su dall'olio mettendole su carta da cucina assorbente ed andare avanti così, fino a terminare.
Ricordarsi di rimestare la pastella ogni volta che prelevate una fettina di mela.
Quando avrete terminato, distribuire le fettine di mela in un piatto più grande e spolverate sopra abbondante zucchero semolato (cioè il normale zucchero che usate tutti i giorni nel caffé).

3 commenti:

Cucina di Barbara ha detto...

...Qualche giorno fa cercavo proprio questa ricetta ed alla fine ho desistito...
Adesso la salvo subito,
Grazie
Barbara

Sergio Corbino ha detto...

Cara Barbara,
talvolta anche una ricetta semplice,come questa, può salvare una situazione.
Tanti auguri e grazie per la visita!
Sergio

Paolo Brugnoli ha detto...

Ciao, bellisima ricetta anche nel mio blog ne presento uno simile http://dolciliquorini.blogspot.it/2014/11/mele-fritte.html solo leggermente più ricca ma visto che c'è la grappa non credo sia adatta ai più piccoli ... ancora complimenti per il blog