domenica 3 agosto 2014

CONCHIGLIE AGLI ASPARAGI FRESCHI (IN STAGIONE OPPURE SURGELATI PER TUTTO L'ANNO ) ALLA CREMA BIANCA MOLTO GUSTOSA

Trovare un piatto che NON ho ancora messo su questo post, avendo ormai alle spalle oltre 1200 ricette non è cosa facile, ma cercando per un bel pò ho scoperto questo primo,  dal sapore particolarmente diverso dal solito.

Si può realizzare sia nel periodo degli asparagi, che usando i surgelati, per tutto l'anno senza limitazioni temporali.

Ve lo consiglio per cambiare il condimento: una volta tanto niente rosso pomodoro, nè carni, nè pesci.

INGREDIENTI  per 6 persone :  conchiglie rigate gr 500; asparagi freschi gr 300 (oppure surgelati già puliti); panna di latte liquida ( senza conservanti nè UHT  ) gr 150;  latte fresco intero cc 350; farina 2 cucchiai;  formaggio parmigiano grattugiato gr 150; burro gr 100; sale.

PROCEDIMENTO  :   Se sono surgelati fate scongelare gli asparagi e poi lessateli per 3 minuti in acqua salata. Se sono freschi lavarli, eliminare una buona parte bianca che non è commestibile, e cuocere per 5/6 minuti.

In un padellina mettere una metà del burro, un pizzico di sale e cuocere per 5 minuti a fuoco dolce le parti verdi degli asparagi.
Mettere da parte 6 asparagi che serviranno per la guarnizione del piatto.

Frullare gli altri asparagi con il loro fondo di cottura e con 100 cc di latte. Preparare in un tegamino non tanto piccolo una besciamella con la farina, il resto del burro e del latte, (da aggiungere un poco per volta mano a mano che verrà assorbito dalla farina.)

Toglierla dal fuoco ed aggiungervi gli asparagi  frullati, la panna, il parmigiano. Aggiustare di sale eventualmente.
Cuocere in acqua salata le conchiglie, scolarle al dente, metterle nel piatto di portata e condirle rapidamente con la salsa, rimestare, guarnire il piatto con gli asparagi tenuti da parte e portare in tavola, servendo subito..

2 commenti:

Milady ha detto...

e il bianco è tanto sinonimo di freschezza....mi piace questo condimento!

Sergio Corbino ha detto...

Cara Milady, ti leggo sempre con molto piacere.
Diventa sempre più difficile scovare qualcosa di nuovo che io non abbia ancora inserito in questo blog.
Oggi ho trovato una ricetta di sottofiletto di bue che prevedo di preparare per i miei amici in questi giorni.
Un cordiale saluto
Sergio