martedì 15 dicembre 2009

UNO STRUDEL DI MELE E FORMAGGIO PROVOLONE

Può essere un simpatico intermezzo tra una pietanza e l'altra o un ricco antipasto servendo una coppa di freddo "prosecco". Comunque preparatelo, infornatelo e poi vedrete che difficilmente resterà tutto intero!

Ingredienti: (per 6 persone) per la pasta: farina gr 270; burro gr 50; uovo 1; zucchero 1 cucchiaio; sale fino. Per il ripieno: mele gr 600; limone il succo di 1/2; formaggio provolone semipiccante gr 250; burro gr 120; pangrattato gr 120; foglioline di timo; sale e pepe (se gradito).

Procedimento: Far intiepidire il burro e in una terrina impastare insieme la farina, l'uovo, il burro, 1/2 cucchiaino di sale fino ed il cucchiaio di zucchero. Aggiungere un poco appena di acqua calda e mescolare con le mani impastando per 5 minuti. Formare una palla, metterla su di un piatto infarinato e coprirla con una terrina . Fare riposare per mezz'ora .
Pensiamo ora al ripieno: Lavare ed asciugare le mele, sbucciarle ed eliminare il torsolo. Tagliarle a tocchetti minuti, poi mettendole in una terrina, bagnarle con il succo di mezzo limone per evitare che si anneriscano.
Unire il provolone tagliato a minuscoli tocchetti, le foglioline di timo, un poco di sale ed il pepe(se gradito) . Intanto, in una casseruolina fondere appena il burro.

Riprendiamo ora la pasta: Sul piano da lavoro stendere una sfoglia rettangolare con il mattarello, nella maniera più sottile possibile, mettendoci tutta la vostra forza e il vostro peso.
Prendere un telo pulito (ovviamente) ed asciutto, spolverarlo sopra di farina ed adagiarvi sopra la sfoglia. (Vi aiuterà ad arrotolarlo). Spennellare con parte del burro fuso, (non tutto il burro), cospargervi sopra il pangrattato con un passino e distribuirvi sopra i cubetti di mele e di formaggio. Formare il rotolo e disporlo in una teglia rettangolare con sotto della "carta da forno" unta d'olio e sopra spennellarvi il rimanente burro fuso.
Cuocere in forno già caldo a 180° per 50/60 minuti. Nel corso della cottura, se vi è possibile e se disponete ancora di un poco di burro fuso, spennellatelo sopra lo strudel !
Altrimenti non importa. Quando si sarà raffreddato potrete tagliarlo a fette e servirlo tiepido !!


P.S. Con questa ricetta mi è venuto benissimo una prima volta, ma ho voluto farne una seconda edizione, a distanza di dieci giorni, con questa aggiunta: uvetta sultanina gr 100 fatta rinvenire in una tazza d'acqua calda e poi asciugata ed unita ai cubetti di mele e formaggio.

Il sapore forte del formaggio viene in parte mitigato dal dolce dell'uvetta, ed è quasi come il formaggio con le pere. Provatela in entrambe le versioni, se avete tempo e voglia e poi scrivetemi un commento in merito.

Non è poi così difficile scrivere due parole di commento, provateci anche voi !! Grazie per la vostra pazienza !! Sergio

1 commento:

toto ha detto...

menomale che l'ho pescato... anche se un pò in ritardo.. con questi ingredienti ritengo che debba farlo al più presto. Un saluto a lei e Silvana.